DESTINAZIONI > SURF in MAROCCO:  la lunga rotta verso Sud

SURF in MAROCCO: 4 località da non perdere

Marocco.

Geograficamente posizionato vicino all’Europa, è uno dei paesi più ambiti dai surfisti – e dagli aspiranti tali – grazie al clima costiero molto mite e una stagione delle onde particolarmente lunga.

Personalmente ho potuto apprezzare l’anima selvaggia delle coste marocchine e i calorosi benvenuti dei surfisti locali: un’accoppiata che fanno di questa terra un paradiso per gli amanti delle onde

ESSAOUIRA

surf in marocco
Porto di Essaouira
Se hai deciso di fare surf in Marocco, Essaouira è il tuo punto di partenza.

A differenza degli altri spot, Essaouira è ben collegata con pullman di linea in partenza da Marrakesh e Agadir.


Lo spot è caratterizzato da una lunghissima spiaggia che parte a Sud della Medina e si estende a perdita d’occhio per ben 3 km !

Sia che tu sia alle prime armi o un esperto, la baia di Essaouira offre onde per tutti i livelli, rendendolo uno spot incredibile per praticare surf.

Fai solo attenzione quando la stagione è a cavallo con l’estate, perché in questo periodo è pieno di kiter e windsurfer, perciò la baia risulta molto trafficata.

IMSOUANE

Il paese di Imsouane è sempre stato difficile da raggiungere, per questo motivo per molti anni è rimasto intatto.

Ora invece, è possibile raggiungere questa meta con un taxi o prenotando una corsa col popolare Surf to Souk shuttle ( 80 Dirham ).

 

Perché dovresti venire quì ?

Perché questo piccolo villaggio di pescatori è casa dell’onda più lunga di tutta l’Africa !

 

Gli spot di Imsouane sono due: The Bay e The Cathedral.

Entrambi offrono onde lunghe e consistenti, ma mai troppo grosse e confuse, che rompono su facili beach break, o su più competitivi reef break.

surf in marocco
The Bay

Quando fare Surf in Marocco ?

Affacciato sull’Oceano Atlantico potrebbe essere una meta attiva tutto l’anno, ma sicuramente in base all’area e alla stagione le cose cambiano visibilmente.

La vera stagione surfistica va’ da SETTEMBRE ad APRILE, ma durante il resto dell’anno ci sono aree che continuano a lavorare a regime ridotto ( come la Taghazout Bay e l’area di Mirleft )

TAGHAZOUT BAY

Per fare surf in Marocco, il golfo di Taghazout è il posto che fa per te.

Qui si affacciano i tre piccoli villaggi di Taghazout, Tamraght e Aourir ( anche conosciuto come Banana Village ) che offrono spot per tutti i livelli.

 

Un ottimo motivo per scegliere quest’area è la presenza di tanti SurfCamp: niente di meglio se vuoi vivere una settimana full-immersion fra le onde in compagnia di altri avventurieri.

Se ti posso dare un consiglio, opta per Tamraght o Aourir. Ti troverai immerso nel vero Marocco, e non in una trappola per turisti.

MIRLEFT

Mirleft è una di quelle mete difficili da raggiungere, perciò risulta ancora poco battuta.

Ma non farti scoraggiare, se sei alla ricerca del tuo spazio fra le onde, è qui che devi venire se vuoi fare del vero surf in Marocco.

 

Nell’area, gli spot più conosciuti sono disseminati fra i vicini paesi di Sidi Ifni, Legzira e Tifnit.

Ma se chiedi a qualche local, di sicuro potranno svelarti qualche spot segreto dove non va’ quasi nessuno.

 

Vuoi un altro motivo per venire presso Mirleft ?

Anche quando non è periodo per il surf, qui hai molta più probabilità di poter continuare a surfare !

surf in marocco

PRO e CONTRO

Meta facile da raggiungere e economica ✔️
Un numero infinito di spot conosciuti e ancora da scoprire ✔️
Stagione invernale perfetta per fare surf ✔️

❌ Alcuni spot soffrono il problema dell’inquinamento
❌ Poche infrastrutture