DIVENTA ISTRUTTORE > Come Diventare Istruttore di Vela in Italia

Come diventare Istruttore di Vela [ deriva ] in Italia

Quali corsi per diventare Istruttore di Vela in Italia ?

Parlando di brevetti per diventare Istruttori di Vela in Italia, non posso omettere che la situazione è un po’ confusa e complicata.

A differenza di tanti altri stati ( forse tutti gli altri ) in Italia oltre a una Federazione Sportiva Nazionale specifica identificata da CONI, esistono anche tanti altri Enti di Promozione Sportiva che posso rilasciare brevetti all’interno delle aree di competenza.

 

Perciò nel 2021 bisogna sapere bene quale corso frequentare per ottenere il tipo di brevetto che si desidera, e questo dipende molto dalle proprie intenzioni e aspirazioni per un’eventuale carriera nel mondo della vela.

In questo articolo vediamo quali sono i brevetti per diventare Istruttore di Vela disponibili sul territorio Italiano e come scegliere quello che fa per te in base a quello che vuoi farne dopo.

alida amato istruttore di vela

Come diventare Istruttore di Vela FIV

La procedura per diventare Istruttore di Vela FIV è un po’ lunga in quanto, a differenza di tutti gli altri corsi che vedremo in questi articolo, impegna un anno intero, e con l’avvento del Covid-19 è possibile impiegarci anche 2 anni pieni prima di poter ottenere l’agognato brevetto.

Ma vediamo come si svolge:

Per ulteriori informazioni ecco il link alla Normativa sui Corsi di Formazione FIV.

federazione italiana vela

Perché diventare Istruttore di Vela FIV ?

Diventare Istruttore di Vela FIV significa entrare a far parte a pieno titolo nelle maglie della Federazione Italiana Vela, ovvero l’unico ente sportivo in Italia riconosciuto dal CONI per la preparazione agonistica dei nostri atleti.

Conseguire questo brevetto ci permette di essere iscritti a un Albo ufficiale, e avere un inquadramento preciso sul piano assicurativo.

A differenza degli Enti di Promozione Sportiva, la Federazione Italiana Vela rilascia brevetti che non sono solo riconosciuti dal CONI, ma anche dalle Federazioni estere e che quindi possono essere convertiti qual ora si decidesse di andare a lavorare al di fuori del territorio italiano.

Costo Corso FIV: 500 euro

Come diventare RYA Dinghy Instructor

Alle volte diventare un Istruttore in Italia può significare salire il primo gradino per poter portare la propria carriera all’estero, e in questo caso il brevetto RYA Dinghy Instructor è la scelta migliore.

Al momento è possibile svolgerlo soltanto presso la scuola di vela e windsurf “Andrew Simpson” Centre Lake Garda, situata a Campione del Garda, ma in soli 6 giorni si può ottenere un brevetto convertibile presso la FIV ( con l’aggiunta del BLSD ) e tutti gli altri Enti di Promozione Sportiva, oltre che riconosciuto in tutto il mondo.

Per ulteriori informazioni contatta ASC Lake Garda al numero 377 097 1629

royal yachting association

Perché diventare RYA Dinghy Instructor ?

Diventare RYA Dinghy Instructor ha senso se il brevetto ottenuto lo si vuole spendere su più fronti, specialmente all’estero.

Il corso viene svolto in lingua inglese, perciò prepara a svolgere questo lavoro anche in presenza di stranieri. E’ la scelta migliore se si ha l’intenzione di entrare in un regime di stagione lavorativa più che di percorso formativo federale ( che comunque può essere intrapreso facendo gli opportuni corsi come Race Coach ).

La durata lo rende sicuramente molto appetibile, e la validità ne fa un brevetto spendibile sempre. Inoltre può essere convertito in brevetto FIV dopo aver partecipato a un corso BLSD in Italia.

Costo Corso RYA: 695 euro

Altri brevetti da Istruttore di Vela

Da qui in avanti si perde la capacità di poter spendere il proprio brevetto in realtà diverse da quelle dell’ente che ce lo ha rilasciato, e tranne nel primo caso non permette nemmeno di essere iscritti a un Albo Professionale – come deciso dall’ultimo Codice della Nautica. 

Lega Navale Italiana

Il percorso formativo della LNI è basato su livelli che mirano alla formazione di un Istruttore a tutto tondo, fino al raggiungimento della qualifica di Esperto Velista. Il corso BASE non qualifica il candidato a operare in autonomia nella conduzione dei corsi, ma offre un’infarinatura di tutti gli aspetto metodologici e giudiziari legati alla pratica di questo mestiere.

Al pari del brevetto FIV, il conseguimento dei brevetti LNI permette l’iscrizione a un Albo Professionale, ma la sua validità è circoscritta unicamente ai circoli velici che operano i corsi solo come Lega Navale Italiana.

Per ulteriori informazioni ecco il link alla Normativa sulla Formazione Istruttori LNI.

CSEN

( work in progress )

UISP

La Uisp Nazionale Vela con la propria formazione diffonde la cultura del rispetto della persona e della natura attraverso il mare. Il corso è suddiviso in 3 step che portano il candidato a divenire un Istruttore di Vela nell’ambito delle scuole UISP.

  1. Il primo consiste in un totale di 28 ore di lezioni teoriche ( con la pandemia in corso sono da svolgere online ) concentrate sulla metodologia, didattica e aspetti legali del mestiere, con esercitazione finale;
  2. Se i formatori ammettono gli allievi, la seconda parte consiste in un weekend di pratica in barca se i formatori;
  3. Al termine della formazione al candidato verranno date indicazioni per quanto riguarda il periodo di tutoraggio, al termine del quale si diventa Istruttore UISP a tutti gli effetti.

Per ulteriori informazioni ecco il link al sito dell’ Unione Italiana Sport Per Tutti.

CSI

Il CSI ha adeguato le qualifiche formative anche in un’ottica di riconoscimento presso le principali agenzie formative (Coni, Federazioni sportive, Eqf, Ecvet,..) senza snaturare i suoi percorsi formativi orientati all’educazione attraverso lo sport.

La qualifica base è il 1° LIVELLO ( Qualifica di Allenatore, Istruttore, Arbitro/giudice di gara, Animatore, Giudice sportivo ) che si ottiene dopo un corso di 48 ore organizzato dai comitati territoriali, durante il quale si affrontano sia lezioni teoriche sia pratiche.

Per partecipare al corso è necessario aver compiuto i 18 anni di età, conoscere le tecniche di conduzione velica  e possedere un certificato medico per la pratica sportiva non agonistica.

Per ulteriori informazioni ecco il link al sito del Centro Sportivo Italiano.

AICS

AICS organizza corsi di formazione la cui finalità è quella di fornire agli Istruttori AiCS VELA le competenze didattiche, formative, comunicative e di gestione del gruppo necessarie allo svolgimento di questo mestiere.

Di solito si articola su una o due giornate di teoria, seguite alla parte pratica durante la quale si mettono alla prova le competenze dei candidati

Il costo del corso è di 300 euro.

Per ulteriori informazioni ecco il link al sito dell’Associazione Italiana Cultura Sport sezione Vela.

Vuoi diventare istruttore RYA ?

Nel 2020 ho iniziato a lavorare per la scuola di vela e windsurf “Andrew Simpson” Centre Lake Garda, e ad oggi siamo gli unici a offrire questo corso sul territorio italiano.

Se sei interessato contattami tramite email o i miei canali social che trovi nella pagina CONTATTI.